8 miti comuni sul cancro al seno metastatico

vista dall LightFieldStudiosGetty Images

Se non conosci già qualcuno con il cancro al seno, probabilmente lo farai. Circa 1 donna su 8 verrà diagnosticata nel corso della vita, secondo il Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie , un fatto che potrebbe non sorprenderti grazie alle massicce campagne di sensibilizzazione a tema rosa che sono andate forte dagli anni '80. Ma ciò che a volte si perde nella spinta alla diagnosi precoce e alla raccolta di fondi è che la prognosi non è altrettanto rosea per tutti i pazienti.



come scegliere il letto giusto

A circa 1 donna su 8 verrà diagnosticato un cancro al seno nel corso della loro vita.

Mentre il tasso di sopravvivenza a cinque anni per una persona con cancro al seno in stadio iniziale (stadio 0 o 1) è quasi del 100%, è solo 22% per le donne con carcinoma mammario metastatico (stadio 4), secondo i dati del National Cancer Institute.



Ecco cos'altro viene spesso frainteso su questo tipo di diagnosi.

1. Il trattamento può essere estenuante, ma poi starai bene.

Per definizione, il carcinoma mammario metastatico (MBC) non è curabile. Se hai un cancro al seno in stadio 4 significa che si è diffuso ben oltre il seno e il tessuto circostante è probabile che si sia infiltrato nel cervello, nelle ossa, nel fegato o nei polmoni.

'C'è un malinteso secondo cui il cancro al seno viene sempre curato', afferma Josh Newby, coordinatore del progetto comunitario presso il Lester e Sue Smith Breast Center presso il Baylor College of Medicine . 'È una malattia terminale, anche se le persone non sono sempre a proprio agio nel riconoscerlo', aggiunge Newby, che è anche il fondatore e direttore esecutivo di Theresa's Research Foundation , un'organizzazione dedicata al finanziamento della ricerca per il cancro al seno metastatico.



2. I tuoi giorni sono numerati.

Mentre è vero che il cancro al seno metastatico alla fine sarà fatale, la maggior parte dei pazienti che scoprono di averlo finiscono per convivere con la malattia per anni. IlL'aspettativa di vita media è di circa tre-cinque anni dal momento della diagnosi, afferma Newby. Ma, con l'avanzare della ricerca, anche le probabilità sono:'Stiamo vedendo alcuni pazienti che vivono cinque, 10, 15 anni', dice.

3. Non ci sono buone opzioni di trattamento per i pazienti metastatici.

'Cerchiamo di incoraggiare le donne a considerarla una malattia cronica', afferma Paula Klein, MD, professore associato di ematologia e oncologia al Mount Sinai di New York.

Come con qualsiasi condizione cronica, dovresti aspettarti di ricevere un qualche tipo di trattamento per il resto della tua vita. Quanto duro è il trattamento varia ampiamente: se il cancro ha recettori per gli estrogeni o il progesterone (ER / PR positivi), all'inizio potrebbe essere necessaria solo la terapia endocrina (farmaco orale). 'Le donne in questo sottogruppo potrebbero non aver bisogno immediatamente della chemioterapia, quindi la loro qualità di vita può essere molto buona', afferma il dottor Klein, che fa parte del comitato esecutivo del Metropolitan Breast Cancer Group di New York.

4. Partecipare a una sperimentazione clinica è troppo rischioso.

I pazienti sono spesso riluttanti a partecipare alla ricerca, ma è un buon modo per accedere a una nuova terapia, che potrebbe aiutare più di ciò che è attualmente sul mercato. 'Se esiste una sperimentazione clinica appropriata per un paziente specifico, questa è sempre la nostra prima raccomandazione', afferma il dott. Klein. 'Non c'è modo di vedere qualcosa di nuovo di zecca nel cancro al seno senza partecipare a una sperimentazione clinica.'

Nel caso ve lo steste chiedendo, non c'è possibilità di ricevere un placebo se avete un cancro allo stadio 4. Se sei in una sperimentazione farmacologica e non finisci nel gruppo di farmaci sperimentali, ti verrà offerto qualunque sia il trattamento standard.

come fare un viso fatto in casa

5. Hai fatto qualcosa di sbagliato per farlo arrivare così lontano.

Sebbene lo screening mammografico spesso rilevi precocemente il cancro al seno, non sono infallibili. Inoltre, quello che inizia come cancro allo stadio iniziale non sempre rimane così, afferma il dottor Klein. Questo è vero anche se qualcuno inizialmente supera il limite di sopravvivenza di cinque anni: 'È bello festeggiare a cinque anni, ma il 50% delle donne [con cancro in stadio iniziale] che sono positive a ER o PR avrà una recidiva dopo cinque anni, ' lei dice.

Non puoi fare nulla per prevenire le metastasi.

Vale anche la pena notare che mentre uno stile di vita sano può aiutarti a mantenerti in salute, ci sono poche garanzie quando si tratta di cancro. 'Alcuni pazienti pensano che sia colpa loro -' Non avrei dovuto mangiare quel biscotto o bicchiere di vino in più '- ma non puoi prevenire le metastasi', dice Newby.

6. Il tuo medico sa sempre meglio.

Sebbene sia generalmente saggio fidarsi dei professionisti del settore medico, soprattutto rispetto al dottor Google, la posta in gioco qui è troppo alta per non avere una seconda opinione, afferma Newby. 'Le persone hanno tanta paura di offendere il loro oncologo, ma questa è la tua vita. Anche se il secondo esperto dice la stessa cosa, è utile perché può essere rassicurante. '

Già che ci sei, cerca un esperto specializzato in cancro metastatico. Sebbene tutti gli oncologi possano curare la malattia avanzata, coloro che si concentrano su di essa hanno generalmente conoscenze e risorse più approfondite, aggiunge Newby.

7. Tutti i pazienti metastatici sembrano malati.

Alcuni lo fanno, ma altri potrebbero sembrare fiorenti. Questo spesso sorprende i cari ben intenzionati, che potrebbero chiedersi se sei davvero malato come suggerisce la tua diagnosi. 'Le pazienti con carcinoma mammario metastatico in terapia endocrina o anche in chemioterapia delicata possono avere un bell'aspetto quanto i loro familiari e amici', afferma il dottor Klein.

Anche le donne che assumono anticorpi per il cancro metastatico HER2 (mirato al trattamento di una proteina) spesso sembrano 'sane', nonostante abbiano una malattia molto grave. 'Spesso sembrano a posto fino alla fine', afferma il dottor Klein.

frigoriferi più votati con congelatore inferiore

8. Dovresti stare alla larga da qualcuno che sta morendo.

Si spera che tu sappia che il cancro al seno non è contagioso, ma alcune persone diventano incredibilmente a disagio con chi ha una malattia terminale, quindi decidono che è meglio starne alla larga. Sebbene sia sempre una buona idea chiedere alla paziente se desidera visite, molte persone con cancro metastatico desiderano ardentemente sostegno e compagnia, ma non riescono a riceverlo.

Storia correlata

'Quando a mia madre è stato diagnosticato per la prima volta un cancro al seno in fase iniziale, la quantità di persone alla porta per aiutarla e sostenerla era irreale', dice Newby. 'Quando le è stato diagnosticato un cancro metastatico, non è stato possibile convincere nessuno a venire.'

Newby riconosce che sostenere qualcuno che sta morendo non è sempre facile, ma ne vale la pena.

Non sai cosa dire? In caso di dubbio, siediti con loro e aspetta che parlino se ne hanno voglia. E non chiedere al paziente di dirti se ha bisogno di qualcosa: 'Portagli cibo, buoni regalo o offri il trasporto per il trattamento - fallo e basta', consiglia.


Questo contenuto viene creato e gestito da una terza parte e importato in questa pagina per aiutare gli utenti a fornire i propri indirizzi e-mail. Potresti trovare ulteriori informazioni su questo e altri contenuti simili su piano.io. Pubblicità - Continua a leggere qui sotto