L'affascinante storia dietro le tue tradizioni pasquali preferite

storia delle tradizioni pasquali Getty Images

La domenica di Pasqua è di nuovo alle porte, il che significa che è ora di farla finita uova colorate , i piatti di prosciutto più gustosi e un sacco di feste Cesti pasquali ! (E, naturalmente, non sarebbe Pasqua senza una famiglia competitiva Caccia alle uova e anche i coniglietti di cioccolato più carini.) Ma oltre a conoscere i fatti di base di questa festa religiosa cristiana, ti sei mai chiesto la storia della Pasqua e da dove provengono le tradizioni più meravigliose della festa, come esattamente un coniglio gigante dai colori pastello le uova sono entrate in scena?



A quanto pare, c'è molto di più in questa festa religiosa che mangiare giù buonissimo cioccolato e raccogliere uova colorate per il tuo cestino. Qui, abbiamo raccolto i più affascinanti Fatti di Pasqua sulla storia dietro le tue tradizioni preferite, comprese le origini del coniglietto pasquale e il motivo per cui le uova sono una parte così importante della vacanza. Da una dea della fertilità a storie bibliche a indossando il meglio della domenica , continua a leggere per saperne di più sull'affascinante storia dietro i rituali pasquali più popolari prima di immergerti nelle tue tradizioni piene di uova preferite quest'anno.

Pubblicità - Continua a leggere qui sottouno Religioso: Sunrise Service Storia delle tradizioni pasquali fstop123Getty Images

C'è un motivo per cui la domenica di Pasqua viene spesso celebrata con il servizio in chiesa alle prime luci dell'alba. Come la storia va , fu all'alba del mattino di Pasqua che Maria aprì la tomba di Gesù per trovarla vuota, motivo per cui così tante chiese ora tengono i servizi all'alba per onorare l'occasione epocale.



In effetti, la tradizione del servizio di Pasqua all'alba risale al 1732 , quando il primo servizio fu tenuto in Germania dalla Chiesa di Moravia. Un gruppo di giovani si è riunito alle prime luci dell'alba nel cimitero della città per cantare inni di lode - e l'anno successivo l'intera congregazione si è unita. Nel 1773 , il primo servizio all'alba per Pasqua si è tenuto a Winston-Salem, nel North Carolina.

Due Religiosi: Quaresima Storia delle tradizioni pasquali Getty Images

Possiamo ringraziare Prestato per le nostre grandi feste pasquali. In origine, Quaresima richiedeva alle persone di digiunare per 40 giorni (esclusa la domenica), ma in questi giorni è più comunemente osservato quando le persone rinunciano a un piacere, come caffeina, cioccolato, televisione o social media.

Il data di fine esatta per la Quaresima può variare leggermente a seconda che la chiesa stia seguendo pratiche occidentali o orientali, ma tende a terminare verso Pasqua. Quindi vieni la domenica di Pasqua, le persone sono decisamente pronte a scavare in alcuni dei piatti dolci e salati che si sono persi.



RELAZIONATO: 20 cose creative a cui rinunciare per la Quaresima nel 2020

3 Religiosi: il momento della 'Pasqua' Storia delle tradizioni pasquali Mike_KievGetty Images

Il celebrazione della Pasqua è un evento internazionale, ma poche culture si riferiscono alla vacanza con il suo famoso nome. I primi cristiani chiamavano la risurrezione di Cristo ' Pesach , 'la parola ebraica per Pasqua. Oggi la maggior parte delle lingue usa una variazione di quel nome: 'Pesach' in francese, 'Pascua' in spagnolo, 'Pasqua' in italiano, 'Pashkë' in albanese e 'Pask' in svedese.

regali di compleanno per bambini di 9 anni

La nostra parola inglese, Pasqua, proviene da una fonte sconosciuta: una dea anglosassone di nome Eostre (nota anche come Astarte o Oster). La festa di Eostre si svolgeva sempre intorno all'equinozio di primavera, quindi i primi missionari cristiani in Europa fondevano gradualmente il nome del festival, i tempi e alcuni dei suoi simboli in la celebrazione cristiana .

'I missionari hanno adattato alla fede una quantità enorme di culture da cui stavano svolgendo il loro lavoro, in gran parte per far sentire le persone a proprio agio', afferma Ace Collins, autore di Storie dietro le tradizioni e i canti della Pasqua . 'Alla fine, la celebrazione cristiana ha preso il posto della festa pagana.'

4 Religiosi: Via Crucis e spettacoli della Passione Storia delle tradizioni pasquali Getty Images

Già nel XIV secolo, il La Chiesa cattolica ha scoperto il dramma e il rituale come metodi efficaci per insegnare il Vangelo a una popolazione che non sapeva leggere, scrivere o parlare il latino tradizionale usato in chiesa. La Chiesa ha sviluppato pratiche, come la Via Crucis e la rappresentazione della Passione, per raccontare la storia della crocifissione e risurrezione di Gesù Cristo in modi accessibili e convincenti.

citazione per la nonna che è morta

Secondo il Servizio di notizie cattoliche , la Via Crucis descriveva originariamente un pellegrinaggio fisico in Terra Santa, dove i partecipanti si recavano in 14 luoghi sacri legati alla morte e alla crocifissione di Gesù, recitando preghiere e cantando canti. Alla fine, i cattolici americani svilupparono una pratica spirituale di replicare il pellegrinaggio nelle loro chiese locali, recitando le stesse preghiere e canzoni.

Il Passion Play , una rappresentazione drammatica della prova, delle sofferenze e della morte di Cristo, divenne popolare nella Chiesa cattolica nel XV secolo. Uno dei più famosi di Oberammergau, in Germania, iniziò all'inizio del 1600, quando la città giurò di eseguire una rappresentazione della Passione ogni dieci anni se Dio avesse salvato la città dalla peste. Il tasso di morte è diminuito drasticamente dopo che lo spettacolo si è svolto nel cimitero della città, e da allora lo spettacolo è stato eseguito a Oberammergau per il tutto esaurito.

5 Religiosi: Lamb vs. Ham Storia delle tradizioni pasquali Getty Images

Sebbene la scelta di cosa servire per la cena di Pasqua possa dipendere dalle preferenze di gusto, per altri il menu ha un grande significato.

Nella prima storia ebraica, agnelli furono sacrificati come offerte a Dio e serviti regolarmente come parte della festa pasquale. Quindi, quando Gesù morì durante la Pasqua, rappresentò l'ultimo sacrificio per il peccato, il ' agnello di Dio , 'e l'animale si è evoluto in un potente simbolo per i cristiani, specialmente a Pasqua. Molti cristiani ortodossi seguono ancora le usanze ebraiche ortodosse di non mangiare carne di maiale, quindi l'agnello è al centro del loro pasto pasquale.

Altri, tuttavia, non immaginerebbero la Pasqua senza prosciutto . Simboleggia la `` buona fortuna '' per molte culture in tutto il mondo, secondo il consiglio è stato un pasto adatto a tutti i tipi di feste e celebrazioni. Enciclopedia della religione . Alcuni storici ritengono che anche il periodo primaverile della Pasqua sia stato preso in considerazione nella scelta: gli agricoltori in genere macellavano i maiali in autunno e poi impiegavano diversi mesi per fumare il Maiale , preparando un prosciutto appena in tempo per il pranzo di Pasqua.

RELAZIONATO: 20+ modi facili e deliziosi per preparare il tuo prosciutto di Pasqua

6 Celebrativo: il coniglietto di Pasqua Storia delle tradizioni pasquali Getty Images

Come molte tradizioni pasquali, il coniglietto pasquale si è evoluto dall'antica fertilità e dalle celebrazioni primaverili. I conigli si riproducono come, beh, i conigli e partoriscono in primavera. Quindi, nei luoghi in cui i campi erano invasi da coniglietti, era naturale incorporare il coniglio come simbolo della primavera e, infine, della Pasqua.

Secondo una vecchia storia tedesca raccontata da Pamela Kennedy nel suo libro, Una festa di Pasqua: tradizioni e costumi da tutto il mondo , una povera donna che amava i bambini nascondeva uova dai colori vivaci nel suo giardino come dolcetti pasquali. Un anno, mentre i bambini li cercavano, notarono una lepre che saltellava e ci credettero l'animale aveva lasciato le uova.

7 Celebrativo: uova di Pasqua Storia delle tradizioni pasquali KMNPhotoGetty Images

Dalle uova colorate alle uova di cioccolato alla caccia alle uova, niente dice 'Pasqua' come l'incredibile commestibile. Eppure la nostra interpretazione moderna della raccolta, della morte e della decorazione delle uova deriva da una tradizione che risale a migliaia di anni fa, molto prima del tempo di Gesù Cristo.

Molte culture antiche, inclusi i Greci e gli Egizi, vedevano le uova come un segno di fertilità e nuova vita, usavano le uova nei rituali religiosi e le appesero nei templi pagani per scopi mistici, dice Martha Zimmerman nel suo libro Celebrando l'anno cristiano .

In seguito, mentre osservavano i membri della comunità che cacciavano le uova in primavera, i missionari cristiani iniziarono a usare il cibo come strumento per descrivere la nuova nascita di Cristo nella risurrezione. “Tingevano le uova in base al significato dei colori per la chiesa: giallo per la risurrezione, blu per l'amore, rosso per il sangue di Cristo. Oppure dipingevano varie scene della Bibbia sulle uova e le nascondevano, il bambino che aveva trovato l'uovo tornava e raccontava la storia dipinta su quell'uovo ', dice Collins.

posso solo fare la cacca a casa

RELAZIONATO: 60 idee di uova di Pasqua facili e creative che chiunque può fare fai da te

8 Celebrativo: cesti pasquali Storia delle tradizioni pasquali NiroDesignGetty Images

Come la tradizione del coniglietto pasquale, la tradizione del cesto pasquale probabilmente iniziò in Germania. Una volta che i bambini hanno iniziato a pensare che la 'lepre pasquale' avrebbe lasciato dei regali, loro ha iniziato a creare piccoli nidi di foglie e rami nei loro giardini dove il coniglio potrebbe metterli. Un'altra interpretazione dice che la tradizione del cesto pasquale è iniziata molto prima con gli agricoltori delle culture mediorientali. Secondo quanto riferito, avrebbero portato le piantine in un cesto per essere benedetti, nella speranza di avere un raccolto abbondante.

RELAZIONATO: 36 idee creative per cesti pasquali per tutti nella tua famiglia

9 Celebrativo: caramelle pasquali Storia delle tradizioni pasquali Garry GayGetty Images

Ogni bambino sa che nessuna caccia alle uova di Pasqua è completa senza il vero premio: le caramelle. Lo scambio di cioccolatini e altri dolci a Pasqua ha guadagnato popolarità in Europa durante la metà del XIX secolo, poiché le aziende hanno sviluppato metodi per la produzione di massa di dolci e confezioni svelate in forme e confezioni fantasiose, come le uova di Cadbury, che hanno fatto il loro debutto nel 1875.

Le gelatine probabilmente si sono evolute da gelatine di frutta precoce come Turkish Delight, una prelibatezza mediorientale. Sono entrati nel mercato statunitense alla fine del XIX secolo, ma non hanno ottenuto la loro associazione pasquale fino agli anni '30, secondo l'Oxford Encyclopedia of Food and Drink in America.

«Non troviamo alcuna ragione di stampa per vendere i fagioli di gelatina a Pasqua. Potrebbe essere la forma [sembrano uova, che sono collegate alla Pasqua] e il colore [brillante o pastello] ', afferma Lynne Olver, storica del cibo ed editore di foodtimeline.org .

Per quanto riguarda la domanda più importante sulle caramelle pasquali, 'Come si mangia un coniglietto pasquale di cioccolato?' Secondo un sondaggio condotto dalla Chocolate Manufacturers Association e dalla National Confectioners Association, tre americani su quattro iniziano per primi con le orecchie.

10 Celebrativo: la Pasqua fa capolino Storia delle tradizioni pasquali NoDerogGetty Images

Quelle caramelle marshmallow dolci e zuccherate sono state create negli anni '50 dall'immigrato russo Sam Born, che ha fondato il Appena nato compagnia di caramelle. Aprì un negozio a Bethlehem, in Pennsylvania, rendendo questi dolcetti particolarmente appropriati per la Pasqua. Inizialmente sono state necessarie 27 ore per creare un singolo Peep , ma fortunatamente il figlio di Born ha creato un modo per rendere il processo più efficiente: ora ci vogliono solo sei minuti.

I peep sono disponibili in una varietà di forme e sapori stagionali, ma i pulcini di Pasqua sono di gran lunga i più popolari, secondo il produttore . Ma un numero sorprendente di persone in realtà non mangia i dolci. Il l'azienda stima che circa un terzo di Peeps venduti vengono utilizzati per la decorazione, non per il consumo.

RELAZIONATO: 7 dessert davvero carini da fare con i capolini di Pasqua

undici Celebrativo: cofani e parate pasquali Storia delle tradizioni pasquali ktmoffittGetty Images

L'acquisto di un nuovo vestito per le vacanze può sembrare un'invenzione commerciale del XX secolo, ma anche i primi cristiani seguivano la pratica di indossare abiti nuovi per Pasqua. «È stato l'unico periodo dell'anno in cui, se avevi vestiti nuovi, li indossavi. Ti sei vestito del tuo meglio per andare in chiesa per onorare il salvatore risorto ', dice Collins. In America, i negozi si sono presto attaccati all'idea che creare abiti e saldi pasquali durante la stagione li avrebbe aiutati a vendere cappellini fantasiosi per bambine e donne o abiti per ragazzi e uomini.

I frequentatori della città iniziarono a passeggiare per la strada per mostrare il loro nuovo abbigliamento, che sulla Fifth Avenue di New York alla fine attirò migliaia di persone e divenne noto come la parata di Pasqua. La canzone Parata di Pasqua , scritto da Irving Berlin nel 1933 e reso popolare da Bing Crosby nel film Holiday Inn (1942) ha catturato l'atmosfera fantasiosa di questa nuova tradizione.

RELAZIONATO: 25 adorabili abiti pasquali per ragazze e ragazzi

12 Celebrativo: Hot Cross Buns Storia delle tradizioni pasquali StockFoodGetty Images

Questi pani rotondi impreziositi da croci sono stati fatti risalire all'antico Egitto, Roma e Grecia, dove tali cibi servivano come simboli d'onore verso le loro dee, secondo l'Oxford Companion to Food. Successivamente, questi pani dolci ripieni di ribes e spezie divennero popolari tradizioni pasquali, specialmente in Inghilterra dove ai fornai era vietato vendere pane speziato tranne nei giorni festivi speciali, come il venerdì prima di Pasqua.

Molti inglesi credevano che i panini incrociati cotti il ​​Venerdì Santo non sarebbero mai ammuffiti, venivano tenuti come portafortuna appesi alle finestre, accompagnavano i marinai in un viaggio o seppelliti in mucchi di grano per tenere lontani i roditori. Oggi lo sono per lo più rappresentazioni del simbolo cristiano della croce e un'aggiunta dolce e burrosa a un elegante pasto pasquale.

13 Celebrativo: caccia alle uova di Pasqua Storia delle tradizioni pasquali American Images IncGetty Images

L'uovo di Pasqua ha associazioni precristiane con la primavera, ma molto più tardi i cristiani hanno messo in relazione le uova con la risurrezione di Gesù. Il l'uovo è diventato un simbolo per la tomba da dove Gesù è risorto, pochi giorni dopo la sua crocifissione.

miglior smalto per rinforzare le unghie

La prima caccia alle uova può essere fatta risalire a Martin Lutero , una figura centrale durante la Riforma protestante: gli uomini nascondevano le uova affinché donne e bambini le trovassero. Il felice atto di trovare un uovo di Pasqua durante la caccia dovrebbe ricordarcelo la gioia che le donne (si credeva fosse Maria Maddalena, Maria madre di Giacomo e Salomè) si sentì quando vennero alla grotta di Gesù e la trovarono vuota.

RELAZIONATO: 18 idee per la caccia alle uova di Pasqua per far emergere il lato competitivo della tua famiglia

14 Celebrativo: coniglietti di cioccolato Storia delle tradizioni pasquali picalottaGetty Images

È difficile saperlo Esattamente che ha creato il primo coniglietto di cioccolato, ma probabilmente era qualcuno di origine tedesca, in Germania o in America. Nella Germania del XIX secolo, coniglietti di pasticceria e zucchero (alcuni contenevano uova sode all'interno!) erano in produzione e le lattine a forma di coniglietto, utilizzate per gli stampi di cioccolato, sono state fatte risalire a Monaco di Baviera negli anni '50 dell'Ottocento.

La giuria è ancora fuori, però, perché nello stesso periodo, Robert L. Strohecker , un uomo d'affari in Pennsylvania, ha messo un coniglio di cioccolato alto 5 piedi nella vetrina della sua farmacia. Nel 1925, le persone negli Stati Uniti potevano ordinare i coniglietti di cioccolato, uno speciale regalo di Pasqua, da un catalogo. Il resto è (il paradiso del cioccolato) storia.

RELAZIONATO: 22 migliori uova di cioccolato per riempire il tuo cestino pasquale quest'anno

quindici Celebrativo: Egg Tapping Storia delle tradizioni pasquali Getty Images

L'estrazione delle uova, un comune gioco pasquale, ha molti nomi diversi: combattimento delle uova, bussare alle uova, battere le uova, inscatolare le uova, raccogliere le uova o aprire le uova, solo per citarne alcuni - e coinvolge due persone che bussano alle estremità appuntite del uova insieme fino a quando un uovo si rompe. Il vincitore è la persona il cui uovo ha rotto più uova.

La spillatura delle uova ha origini nel Medioevo, dove veniva praticata durante la festa di Pasqua in Polonia. La competizione ebbe la meglio: un prigioniero di guerra britannico ne osservò uno durante la guerra rivoluzionaria. Fino ad oggi, gare di spillatura delle uova si tengono in molte aree del mondo, inclusa l'Inghilterra, e la Louisiana prende molto sul serio l'evento e ogni anno a Marksville, in Louisiana, concorso ufficiale di spillatura delle uova , completo di regole e regolamenti rigorosi. I vincitori devono dimostrare che le loro uova non sono false rompendole e mangiandole alla fine dell'evento.

16 Celebrativo: The White House Easter Egg Roll Storia delle tradizioni pasquali George Skadding / CollaboratoreGetty Images

La tradizione del rotolo di uova di Pasqua della Casa Bianca risale al 1878, quando il presidente Rutherford B. Hayes ha aperto il prato della Casa Bianca per la tradizione dopo essere stato avvicinato dai bambini in una delle sue passeggiate quotidiane. In precedenza, i bambini avevano celebrato la Pasqua di giocando a Capitol Hill , ma Ulysses S. Grant ha firmato un disegno di legge che vieta la pratica.

Il Rotolo dell'uovo di Pasqua della Casa Bianca è ancora oggi una tradizione. Oltre all'uovo, la celebrazione prevede anche postazioni in cui i bambini e le loro famiglie possono decorare biscotti, tingere uova e partecipare a una caccia all'uovo di Pasqua.

RELAZIONATO: 15 cose che probabilmente non sapevi sulla Pasqua

17 Internazionale: aquilone Padre e figlio fanno volare un aquilone su una scogliera Matilda DelvesGetty Images

Il territorio insulare britannico delle Bermuda ha una pratica unica per le vacanze di Pasqua con a tradizione del volo degli aquiloni il Venerdì Santo . Nel giorno in cui si commemora la crocifissione di Gesù, i Bermudiani di tutte le età escono per far volare coloratissimi aquiloni fatti in casa creati con fazzoletti di carta, bastoncini di legno e corde.

Da dove viene questa tradizione? Secondo la leggenda, un insegnante locale stava cercando di spiegare come Gesù si elevò al cielo, con gli aquiloni che volavano ad alta quota che simboleggiavano l'Ascensione di Cristo. Oggi, migliaia di residenti e turisti delle Bermuda partecipano a questa tradizione in varie parti dell'isola, in particolare a Horseshoe Bay Beach, dove l'annuale Festival degli aquiloni si tiene ogni Venerdì Santo per celebrare l'occasione speciale.

RELAZIONATO: 23 Fatti del Venerdì Santo che dimostrano quanto sia davvero affascinante questa festa

18 Internazionale: Omelette Gigante Storia delle tradizioni pasquali Getty Images

Per fare una frittata , devi rompere qualche uovo ... o circa 15.000 se vivi a Bessières, in Francia. Questo la tradizione pasquale della città consiste nel fare un'enorme frittata cotta in una padella con un diametro di quasi 14 piedi.

La tradizione probabilmente deve la sua origine a Napoleone Bonaparte. Mentre lui e il suo esercito stavano attraversando la zona, si dice che abbia mangiato un'omelette che gli è piaciuta così tanto che ha chiesto agli abitanti del villaggio di prepararne una che potesse sfamare il suo intero esercito.

idee regalo di natale per mio marito
19 Internazionale: esplosione del carrello Storia delle tradizioni pasquali Getty Images

Negli Stati Uniti, di solito conserviamo i fuochi d'artificio per il 4 luglio, ma Florence li usa come parte di un'elaborata celebrazione della Pasqua. Un carro viene imballato con i fuochi d'artificio e condotto per le vie della città prima di fermarsi davanti al Duomo. Questa tradizione pasquale di 350 anni si chiama Scoppio del Carro, che si traduce in 'esplosione del carro'.

Una volta che il carro si ferma davanti al Duomo, l'Arcivescovo di Firenze accende una miccia durante la messa pasquale, innescando un vivace spettacolo pirotecnico. L'intero spettacolo è secondo quanto riferito, intendeva garantire un buon raccolto .

RELAZIONATO: 17 Fatti pasquali festivi che probabilmente non hai sentito prima

Questo contenuto viene creato e gestito da una terza parte e importato in questa pagina per aiutare gli utenti a fornire i propri indirizzi e-mail. Potresti trovare ulteriori informazioni su questo e altri contenuti simili su piano.io. Pubblicità - Continua a leggere qui sotto